Pancia in dentro e petto in fuori?

 

Pancia in dentro e petto in fuori, tutti noi abbiamo sentito questa frase almeno una volta.

Nella nostra cultura pare proprio che la pancia debba sparire anche per chi non ha problemi di sovrappeso, spesso nelle foto la si tira in dietro trattenendo il respiro, è successo anche a voi? Insomma, avere una pancia che si vede sembra quasi essere una colpa.

 

Ci siamo talmente tanto abituati a questo tipo di postura, che anche la capacità di respirare in modo calmo e profondo si è persa, abbiamo imparato a trattenere insieme al respiro anche le emozioni.

 

Il primo insegnamento che ci viene dalle discipline psicocorporee cinesi come il Qi Gong ed il Taiji Quan è quello di rilassare il corpo, se il corpo si rilassa si rilassa anche la mente e Qi e Sangue potranno scorrere armoniosamente, mantenendoci in uno stato di buona salute ed equilibrio.

 

In uno stato di quiete sarà possibile avere un buon respiro. Ricordiamo che il respiro è il primo atto di nutrimento che si compie una volta venuti al mondo, ci si nutrirà poi di cibo e delle relazioni. Questi sono i tre tipi di nutrimento necessari all’essere umano per vivere e svilupparsi fisicamente, psichicamente ed energeticamente.

 

Il diaframma è il muscolo primario della respirazione, questo divide la cavità addominale da quella toracica. Con la respirazione questo muscolo si abbassa permettendo di riempire bene i polmoni e si massaggiano in questo modo gli organi interni. I vantaggi di una respirazione diaframmatica sono davvero numerosi poiché attraverso il controllo del respiro si possono abbassare i livelli di stress, si esercita un’azione posturale e relazionale importante ed i suoi benefici sono numerosi anche a livello antalgico.

 

Quindi una buona respirazione permette di muovere la pancia lasciandola libera di manifestarsi e di esprimersi. In qualche modo il respiro ci da la possibilità di di espanderci e prendere posto nel mondo. Il nostro lavoro spirituale, alchemico inizia proprio dall’influenza che il respiro veicolato dall’intenzione esercita sul nostro corpo, permettendo di evolverci e di trovare il nostro centro.

 

Nel qi gong si può visualizzare il Qi puro luminoso e brillante che entra nel nostro corpo attraverso l’inspirazione ed i pori della pelle, che per la medicina cinese sono collegati al polmone. Con l’espirazione vedremo uscire il Qi vecchio di un colore meno brillante, proprio a significare il grande potere di purificazione del Qi attraverso il respiro.

 

Buona abitudine sarebbe iniziare la pratica con una espirazione e rilassando il corpo, lasciando la possibilità di mollare le tensioni e permettere al nostro cuore di accogliere ciò che verrà con la pratica e più in generale nella vita.

 

Perciò vi esorto ad essere controcorrente rispetto alle immagini che ci vengono proposte di pancia piatta e petto in fuori, lasciamo che la nostra energia si espanda attraverso il respiro, rilassiamoci la vita sarà più bella!

 

Share on Facebook
Please reload

Post recenti

January 19, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square

Contatti

Daniela De Girolamo

345 3836529

danielsun3@libero.it

  • Facebook App Icon

Disclaimer

Le indicazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente.